martedì 1 dicembre 2009

Guerin mensile

Mi telegrafano dall'Italia che sul Guerin Sportivo di oggi l'editoriale di Matteo Marani annuncia che si tratta dell'ultimo numero - almeno dell'ultimo così come lo conosciamo dal 1912, in quanto a partire da dicembre il Guerino diventerà mensile. Non voglio bocciare a priori l'iniziativa, che vista la storica alta qualità del Guerino dovrebbe comunque riuscire bene. Sta di fatto che sul Guerino io ho imparato a leggere e che i miei genitori vogliono uccidermi perché conservo tutti i numeri che ho comprato dal 1988. Condivido pertanto lo sgomento dell'amico scrittore Francesco Savio che stamattina all'alba mi ha scritto angosciato: "Sarò abitudinario, ma che ne sarà ora di ogni martedì?". Sentire il direttore dire che il Guerino resiste ma diventa mensile è come sentire la fidanzata che dice: "Ti amo lo stesso ma vediamoci di meno".

[aggiornamento] Segnalo il commovente pezzo di addio al Guerin normale pubblicato dallo stesso Savio sul suo blog, nel quale viene peraltro resa nota una notizia completamente falsa sul mio conto.

Nessun commento:

Posta un commento