martedì 9 febbraio 2010

L'Inter dei record

Beppe Baresi - vice di José Mourinho, fratello del grande capitano del Milan di Sacchi e cugino di un'amica mia - sostiene che quest'Inter è assimilabile a quella in cui giocava lui, la cosiddetta Inter dei record che con Trapattoni in panchina (e Zenga e Matthaeus in campo) frantumò la concorrenza vincendo lo scudetto dell'89 con quattro giornate d'anticipo e cinquantotto punti su sessantotto complessivamente disponibili. Magari, dico io: è una squadra che ricordo ancora con commozione anche da avversario e se l'Inter di Mourinho offrisse una replica potremmo sentirci tutti fugacemente più giovani di vent'anni. Per ora di sicuro la netta superiorità dell'Inter è testimoniata dal raro fermo immagine della pagina 289 di Televideo in quest'istante:


Come si può evincere dalla sesta e dall'ultima riga del palinsesto, quest'anno l'Inter è talmente forte che domani sera giocherà contemporaneamente per la Coppa Italia, contro la Fiorentina su Rai1, e in campionato, nel recupero contro il Parma su Radio1.

Nessun commento:

Posta un commento