giovedì 10 giugno 2010

Digitalizzazione, digitalizzazione, digitalizzazione! L’obiettivo è di trasformare ogni libro, ogni giornale, ogni testo a stampa nella sua perfetta copia elettronica disponibile online, che tutti possano vedere e nessuno toccare, rendendo universalmente accessibili manoscritti confinati in oscure collezioni russe, incunaboli sparsi in tre copie su tutto il globo, garantendo di poter leggere in metropolitana il nuovo bestseller già un mese prima che esca in libreria, consentendo di compattare scaffali e scaffali d’ingombro nei pochi centimetri cubi di un portatile o nei pochissimi di un iBook. L’obiettivo è far passare di moda il libro, renderlo superfluo inconsueto inutile, eliminarlo per far strada al comodo e funzionale computer nelle sue più varie accezioni. Poi un giorno la corrente se ne andrà e diventeranno inutili anche le candele.

Nessun commento:

Posta un commento