martedì 6 luglio 2010

Carloleveide, parte terza. Effetti del trasferimento dalla Puglia all’Inghilterra. Trovo scritto in Cristo si è fermato a Eboli: “È usanza, qui, che i signori, quando incontrano qualcuno per via, non gli chiedano come sta ma gli rivolgano a mo’ di saluto questa domanda: Be’, cos’hai mangiato oggi?”. A occhio presumo che i ricchi rispondano timballo, i borghesi mozzarella, i poveri rape e tutti loro abbiano una digestione pressoché ideale. Oggi, appena esco di casa, se qualcuno mi chiede come sto risponderò: “Bacon”.

Nessun commento:

Posta un commento