giovedì 28 ottobre 2010

Stendhaliana, parte quarta. Io che detesto fare i bagagli, subire il check-in o prenotare uno scompartimento, rinunciare alle mie cose intrasportabili, dover selezionare il doloroso necessario, salutare gli amici e non tornare mai più ho trovato consolazione nel bon mot riportato in Rome, Naples et Florence. Un duca aveva proibito il passaggio attraverso le proprie terre a ogni mezzo di trasporto che non fossero i piedi. Interrogato sul motivo del singolare editto, aveva risposto: “Viaggiano soltanto i giacobini”. Era il duca di Modena, quindi aveva buone ragioni per voler restare dov’era. (Ma per contro si veda la risposta del duca di Bassompierre a chi lo rimproverava di frequentare gli angoli meno raccomandabili di Napoli: “Io vado dove mi pare, e rendo nobile ogni posto in cui passo”).

Nessun commento:

Posta un commento