lunedì 20 dicembre 2010

Ecologici amministratori del comune di Oxford, chiuso in casa con un notevole accumulo di neve davanti alla porta, sotto la finestra (abito al piano terra), nel parchetto della mia piazzetta e lungo tutta la strada che porta al centro città, ho tempo e agio sufficienti a domandarmi se siate dei coglioni o dei ladri. Immaginando una vostra scarsa dimestichezza con l’Italiano, strettamente correlata alla vostra scarsa dimestichezza con qualsiasi cosa, vi spiego il significato dei due termini. I coglioni sono quelli che non sanno trovare una soluzione pur avendo gli strumenti per farlo. Ad esempio: nella mia piazzetta ci sono più di trenta di appartamenti, ciascuno di tre camere, per un ammontare complessivo di cento persone. Considerato che io, che sono uno di loro, vi pago centosessanta sterline al mese di tassa comunale, avreste potuto utilizzare questa somma, moltiplicata di appartamento in appartamento, non dico per mandare degli spalatori (operazione dalla quale forse vi trattenete per timore di incidere sul surriscaldamento globale) ma per convertirla in monetine da un penny utilizzando le quali lastricare agevolmente tutta la strada innevata che va da qui al centro città. Nella migliore delle ipotesi, vi siete dimenticati di farlo mentre io al primo di ogni mese non dimentico mai di mandarvi la rata di centosessanta sterline. I ladri invece sono quelli che prendono soldi senza dare nulla in cambio.

Nessun commento:

Posta un commento