domenica 13 aprile 2008

Secondo me

Fatto (già fatto?). Per chi non l'avesse intuito, stamattina alle nove e trentacinque sono andato al seggio (che per fortuna è esattamente di fronte a casa, nella scuola elementare che ancora non ha sistemato la targa commemorativa della mia frequenza) e ho votato PdL alla Camera e al Senato. Dopo di che, nel segreto della cabina elettorale, mi è apparso l'Arcangelo Gabriele il quale mi ha investito di un fascio di luce rivelandomi in visione i risultati che Bruno Vespa potrà dare soltanto domani sera:

Camera dei Deputati
PdL 36%
Lega Nord 6%
Movimento Per le Autonomie 0,5%
Silvio Berlusconi 42,5%
Pd 31%
Italia dei Valori 4%
Gualtiero Veltroni 35%
Sinistra Arcobaleno - Fausto Bertinotti 8%
Unione di Centro - Pierfedifrago Casini 6%
La Destra - Daniela Santanché 4%
Partito Socialista - Quello, Coso, Tizio Boselli 2%
Aborto? No Grazie - San Giuliano Ferrara martire 1%
Altri stronzi sparsi 1,5%

Senato della Repubblica
PdL + Lega + Mpa 165 senatori
Pd + Di Pietro 130
SA 16 senatori
Udc 3 senatori
Pallaro 1 senatore
Senatori a vita 7 rompicoglioni


Trattandosi di una visione divina, non sono responsabile di quello che ho scritto. (I più impazienti fra gli appassionati di ippica, per ingannare la domenica e il mezzo lunedì di attesa, possono nel frattempo dare un'occhiata su The Right Nation alle ultime quote del Grand Prix di Mount Citor e a quelle del Grand Prix di Miss Palace.)

Coraggio, non praevalebunt!

Nessun commento:

Posta un commento